Salta navigazione

Iniziative di incentivazione della raccolta differenziata realizzate

PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI ECO-INFO POINT PER LA SENSIBILIZZAZIONE AMBIENTALE NEGLI ABITATI COSTIERI DELL’ATO LE/3

Con tale progetto, finanziato con fondi POR Puglia 2000-2006 Asse 1 Misura 1.8 – Azione 2, sono stati realizzati e posizionati nelle zone balneari dei Comuni del Bacino LE/3, dei PUNTI ATTREZZATI, strutture a carattere temporaneo e removibili, per la sensibilizzazione ambientale e per il conferimento di rifiuti differenziati, in particolare, da utenze turistiche delle seguenti frazioni: carta; plastica; vetro; alluminio; RUP (tre contenitori: 1 per pile, 1 per farmaci e 1 per contenitori marchiati “T”/”F”).

Il Progetto ha interessato il seguente ambito di intervento formato interamente da località costiere: Mancaversa (Comune di Taviano) - Torre Suda (Comune di Racale) - Marina di Alliste (Comune di Alliste) - Torre San Giovanni (Comune di Ugento) - Lido Marini (Comune di Ugento) - Torre Mozza (Comune di Ugento ) - Torre Pali (Comune di Salve) - Pescoluse (Comune di Salve) - Torre Vado (Comune di Morciano di Leuca) - San Gregorio (Comune di Patù) - Leuca (Comune di Castrignano del Capo) - Marina di Novaglie (Comune di Alessano) - Marina Serra (Comune di Tricase) - Tricase Porto (Comune di Tricase).

Nell’ambito dello stesso progetto sono stati acquistati i seguenti automezzi, che sono quindi di proprietà del Consorzio: n. 1 Autocompattatore n. 2 Autocarri Multilift n. 1 Minispazzatrice n. 1 Autofurgonato n. 1 Autocarro n. 2 CAM - Centri Ambientali Mobili. Tali automezzi sono stati utilizzati in diverse iniziative di sensibilizzazione e giornate ecologiche organizzate dai Comuni e nell’ambito degli altri progetti realizzati dal Consorzio ATO LE/3.

PROGETTO PER IL COMPLETAMENTO DEGLI ECO-INFO POINT CON LA FORNITURA DI ATTREZZATURE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEI COMUNI DELL’ATO LE/3

Il progetto ha completato il progetto finanziato con il POR Puglia 2000-2006 Asse 1 Misura 1.8 – Azione 2 che ha consentito la dislocazione negli abitati costieri degli Eco Info Point. La fase di completamento ha previsto: - la predisposizione di punti attrezzati per il conferimento di rifiuti differenziati all’interno di campeggi e residence; - l’allestimento di mini isole ecologiche sulle spiagge e nelle scuole elementari.

Il progetto è stato calibrato su: - esigenze dell’intero territorio di riferimento dell’ATO/LE3; - flusso turistico e relativo aumento della quantità di rifiuti prodotti; - indicazioni delle Amministrazioni Comunali coinvolte nel progetto; - normativa vigente.

PROGETTO DEI SERVIZI INTEGRATIVI PER L’INCENTIVAZIONE DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEI COMUNI DEL CONSORZIO ATO LECCE TRE

Il progetto, finanziato con fondi Ecotassa 2007 resi disponibili dalla Provincia di Lecce, ha previsto l’azione combinata di attività e servizi su zone costiere ed interne, finalizzati al POTENZIAMENTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DI RSU da utenze non domestiche, durante il periodo estivo ed in zone non servite dallo stesso servizio, ed alla SENSIBILIZZAZIONE ED INFORMAZIONE DEL TERRITORIO in tema ambientale e di raccolta selettiva dei rifiuti di provenienza domestica.

Azioni Progettuali realizzate:

  1. Servizio di raccolta differenziata “porta a porta“ da utenze non domestiche (UND) in alcune località turistiche;

  2. Giornate ecologiche nelle località turistiche e nelle zone interne con la realizzazione di N. 25 GIORNATE DI SENSIBILIZZAZIONE con concorso a premi “RICICLANDO VINCI RICICLETTA” rivolto ai privati, invitati a conferire frazioni di rifiuti domestici destinati al riciclo, avendo la possibilità di vincere una bicicletta realizzata in alluminio riciclato. Ogni giornata di sensibilizzazione è stata concordata ed organizzata in collaborazione con l’Amministrazione Comunale competente per territorio. Per la pubblicizzazione degli eventi è stato utilizzato l’autocarro attrezzato di proprietà del Consorzio. La raccolta delle frazioni di rifiuto è stata realizzata con l’impiego dei Centri Ambientali Mobili (CAM) e le Amministrazioni locali hanno contribuito a promuovere l’iniziativa coinvolgendo le scuole del proprio territorio.

RICICLIADI

Il progetto è stato finanziato con l’impiego di somme derivanti dai Fondi Ecotassa 2007 della Provincia di Lecce ed ha avuto come obiettivo l’incentivazione della raccolta differenziata coinvolgendo tutti i Comuni del Bacino Le/3 ed attivando una competizione denominata “Ricicliadi dell’Ato Lecce 3”.

Il progetto ha previsto 3 iniziative:

CORSO DI FORMAZIONE PER TECNICI AMBIENTALI che ha previsto la realizzazione di una procedura di selezione per l’individuazione tra i giovani diplomati e disoccupati residenti nei Comuni del Bacino LE/3 dei partecipanti ad un Corso di educazione ambientale per la formazione di n. 26 giovani tecnici dell'ambiente. Attraverso il Corso sono state formate delle figure professionali in grado di operare nel settore della divulgazione, informazione e sensibilizzazione ambientale e quindi di dare: un inquadramento complessivo sull’articolazione dei processi di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani con i benefici che ne conseguono, indicazioni statistiche sui processi di raccolta e indicazioni pratiche su come operare la raccolta differenziata, Particolare attenzione è stata prestata alla progettazione di attività di educazione ambientale, alle tecniche di animazione e alle dinamiche di gruppo. I tecnici così formati sono stati impegnati in una campagna di sensibilizzazione, preliminare allo svolgimento delle Ricicliadi, e successivamente hanno affiancato i referenti comunali durante la realizzazione della competizione.

LE RICICLIADI DELL'ATO LE/3 con la realizzazione di una gara, per la durata di tre mesi, fra tutti i Comuni del Bacino LE/3 finalizzata ad incrementare la raccolta differenziata di: carta, cartone e cartoncino plastica vetro che ha previsto l’assegnazione di contributi in denaro ai primi 3 Comuni che hanno realizzato il miglior incremento % di raccolta differenziata nel periodo della competizione. I premi assegnati hanno avuto come finalità la realizzazione di opere, l’erogazione di servizi, e comunque l’effettuazione di iniziative di interesse del Comune e della comunità di riferimento correlate alla RIDUZIONE DELLA PRODUZIONE DI RIFIUTI in particolare ed al risparmio delle risorse in generale (es. acquisto carta riciclata, acquisto lampade a basso consumo, etc.) secondo quanto indicato dagli stessi Comuni in fase di partecipazione alla gara

CONCORSO R COME ... RICICLO "ero ... sono ... sarò" per le Scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, statali e paritarie, esistenti sul territorio dei 24 Comuni facenti parte del Bacino LE/3, prevedendo la realizzazione di: un logo, uno slogan, e, a scelta, un cortometraggio o uno spot televisivo e radiofonico; attinenti al tema della incentivazione della raccolta differenziata. Per le Scuole classificatesi fra le prime tre in ciascuna categoria sono stati previsti contributi in denaro da destinare ALLA RIDUZIONE DELLA PRODUZIONE DEI RIFIUTI, ALL’INCENTIVAZIONE E ALLA SENSIBILIZZAZIONE ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA ALL’INTERNO DELLA SCUOLA mediante: - acquisizione di attrezzature specifiche per la raccolta differenziata ed il riciclo, - acquisizione di attrezzature scolastiche (librerie, suppellettili, giochi, ecc.) realizzate in materiale riciclato, - adozione di sistemi di raccolta differenziata all’interno della scuola e degli uffici amministrativi della stessa scuola, - campagne di informazione e sensibilizzazione per gli alunni della scuola.